Scuola Venegazzù – Installazione teste termostatiche radiatori (Det. 32/2019 – € 1300,52)

INTERVENTO DI INSTALLAZIONE DI TESTE TERMOSTATICHE SU RADIATORI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VENEGAZZU’. AFFIDAMENTO DELLINCARICO A BIM PIAVE NUOVE ENERGIE


IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI
VISTA la necessità di installare le teste termostatiche sui radiatori a servizio dei locali della scuola
primaria di Venegazzù, con esclusione dei locali già provvisti di sonda ambiente, in modo da
regolare ulteriormente i consumi dovuti al riscaldamento;
RICORDATO che il Comune di Volpago del Montello ha assegnato il servizio di manutenzione degli
impianti termici a Bim Piave Nuove Energie (società pubblica soggetta a controllo analogo) con
affidamento in-house;
VISTO il preventivo di spesa del 16.01.2019 di Bim Piave Nuove Energie che, per gli interventi
sopra descritti, inclusa la regolazione e taratura delle teste termostatiche oltre alla loro
installazione, ha indicato un importo complessivo di €.1.066,00 al netto dell’iva;
CONSIDERATO che, ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del Codice dei contratti pubblici, per
importi inferiori a 40.000 euro, si può procedere mediante affidamento diretto;
VISTO quanto riportato nelle Linee Guida n. 4 dell’ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione,
recanti “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza
comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici”,
approvate dal Consiglio dell’Autorità con delibera n. 1097 del 26 ottobre 2016 ed aggiornate al
Decreto Legislativo 19 aprile 2017, n. 56 con delibera del Consiglio n. 206 del 1 marzo 2018, in
particolare considerato che nel caso di affidamento diretto la procedura di affidamento può essere
svolta modo semplificato, nel rispetto dei principi di imparzialità, parità di trattamento, trasparenza
nella selezione dell’operatore affidatario;
VISTO l’art. 107 del D.lgs. n. 267 del 2000;
RICHIAMATA la deliberazione della Giunta Comunale n.3 del 16.01.2019 di esame ed
approvazione del Piano Esecutivo di Gestione del Comune anno 2019;
VISTO il decreto sindacale n.14 del 29.12.2018 di nomina del Responsabile dell’Area Tecnica
Lavori Pubblici;
ACQUISITI il parere favorevole, in ordine alla regolarità tecnica, del Responsabile del Servizio
Tecnico LL.PP. ing.i. Alessandro Mazzero e il parere favorevole da parte del Responsabile del
Servizio Finanziario rag. Levis Martin, in ordine alla regolarità contabile, ai sensi dell’art. 147 bis del
D.Lgs. 267/2000;
DATO ATTO che il presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di
regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;
DETERMINA
AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI E URB. n. 32 del 05-02-2019 – pag. 1
di affidare a Bim Piave Nuove Energie con sede in via Verizzo n. 1030 – 31053 1. Pieve di Soligo
(TV) – cod.fisc./P.Iva: 04020760262, i lavori citati in premessa;
2.di assumere l’impegno di spesa di €.1.300,52 Iva inclusa a favore della ditta Bim Piave Nuove
Energie con sede in via Verizzo n. 1030 – 31053 Pieve di Soligo (TV) – cod.fisc./P.Iva:
04020760262 imputandolo al cap. 2039;
3.di dare atto che il CIG relativo è: Z2626EAE07;
4.di dare atto che il contratto sarà stipulato con lettera commerciale ed il tempo assegnato per
l’esecuzione del lavoro/servizio/fornitura è di giorni 30 dalla comunicazione di aggiudicazione;
5.di dare atto che tale impegno di spesa è compatibile con i pagamenti previsti nel corso
dell’esercizio 2019 ai fini del rispetto delle regole di finanza pubblica.
F.to Il Responsabile del Servizio
MAZZERO ALESSANDRO

Nuovi attraversamenti pedonali Venegazzù

ORDINANZA DI REGOLAMENTAZIONE E ISTITUZIONE DI NUOVI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI SU VIA MONTELLO VENEGAZZU’


IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE
VISTA la particolare conformazione di via Montello a Venegazzù con larghezza limitata, interessata
da traffico veicolare e pedonale soprattutto nell’orario di entrata e uscita della scuola, nelle giornate
di festa e in occasione delle messe, dovuta alla presenza della scuola dell’infanzia e delle attività
commerciali, presenti;
CONSIDERATO che la ciatata via è interessata da rilevante traffico veicolare e pedonale, e che
risulta priva di attraversamenti pedonali;
RITENUTO necessario per ragioni di carattere tecnico e di pubblico interesse procedere al
regolamentare la viabilità nella via citata in oggetto, onde consentire ai pedoni di attraversare la sede
viaria in sicurezza e per raggiungere la scuola, mediante l’istituzione sulla sede stradale di due nuovi
attraversamenti pedonali in corrispondenza della scuola dell’infanzia e fronte azienda Marca Piuma e
onde dare continuità al marciapiede esistente e creare un percorso pedonale in sicurezza fuori dalla
traiettoria di manovra dei veicoli;
VISTO che i lavori sono sati eseguiti e che l’Ufficio LLPP del Comune di Volpago del Montello ha
richiesto per le vie brevi la regolamentazione;
PRESO atto che non esistono cause ostative per l’istituzione di tali attraversamenti pedonali;
VISTO l’art. 107 e l’art. 50 , del D.Lvo 267 del 18.8.2000 e succ.mod;
VISTO IL Decreto del Sindaco di nomina del Responsabile del Servizio Polizia Locale n.11 del 2018;
VISTO l’art.5, 6 , 7,12, del Codice della Strada ( D.lvo 285/92 ) e succ.mod e art. 122 e 135 del
regolamento del cds;
DISPONE
Che su via Montello Frazione Venegazzù di Volpago del Montello in corrispondenza della scuola
dell’infanzia e dell’ ingresso Marca Piuma , siano istituiti in via permanente due nuovi
attraversamenti pedonali e un percorso pedonale delimitato da cordonata , come individuato e
segnalato lungo la citata via da apposita segnaletica verticale ed orizzontale.
Che si collocata idonea segnaletica verticale atta a segnalare quanto sopra indicato nel rispetto del cds
e su regolamento di esecuzione.
La presente Ordinanza ha effetto a partire dalla data di pubblicazione all’Albo pretorio del Comune.
Il personale preposto ai Servizi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del CDS è incaricato
dell’esecuzione della presente
Ordinanza.
La presente Ordinanza sarà pubblicata all’Albo Pretorio del Comune.
Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al TAR TRIBUNALE AMMINISTRATIVO
REGIONALE entro 60 giorni dalla pubblicazione.
Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E
DEI TRASPORTI art.37 cds, entro 60 giorni dalla pubblicazione.
Il Responsabile del Servizio Polizia Locale
V.C. Gasparetto Paolo