Rassegna stampa del 22 giugno 2019

Banche, bollette, cinque per mille, Montello Jazz, Olimpiadi 2026, riaperto Ponte della Priula, autonomia regionale, sanità, Superstrada Pedemontana.
Volpago: nazionale veneta di calcio, lavori all’ex asilo Gobbato, camminata Ramazzini, muro della Pedemontana.

vedi articoli

Miglioramento sismico ex asilo Gobbato – secondo stralcio – progetto definitivo (Del. GC 55/2019)

APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RELATIVO AI LAVORI DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELL’EX ASILO GOBBATO – II STRALCIO


LA GIUNTA COMUNALE
PREMESSO che:
è intenzione dell’Amministrazione Comunale recuperare l’immobile ex Asilo Gobbato per
ricavare degli spazi per eventi, quali la “mostra dei vini” organizzata annualmente dalla Pro
Loco, spazi ad uso di associazioni, nonché riqualificare le sale adibite a sede del servizio
comunale “Informagiovani”;
è stata redatta la verifica statica dell’edificio ex Asilo Gobbato dall’ing. Remo Semenzin in data
1 6.05.2005, dalla quale risulta che il fabbricato non soddisfa i requisiti di struttura antisismica e,
sotto il profilo statico, presenta numerosi punti di superamento delle tensioni ammissibili;
RICORDATO che:
al fine di impedire il crollo del tetto, nel 201 5 si è provveduto ad eseguire un intervento di
manutenzione straordinaria per la sistemazione del manto di copertura, con posa di una guaina
impermeabile sotto coppo e sostituzione di alcune travi in legno, secondo il progetto esecutivo
approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 87 del 26.1 0.201 5, come risulta dal
certificato di regolare esecuzione approvato con la determinazione n. 1 66 del 1 4.04.201 7;
grazie al finanziamento concesso con deliberazione della Giunta Regionale n. 1 793 del
07.1 1 .201 7, pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 1 08 del 1 4.1 1 .201 7,
avente ad oggetto: “Attuazione dell’articolo 1 1 del decreto-legge 28.04.2009, n. 39, convertito,
con modificazioni, dalla legge 24.06.09, n. 77. O.C.D.P.C. 344 del 09 maggio 201 6. (L. 77/09,
art. 1 1 )” per interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico su edifici
pubblici, il Comune di Volpago del Montello, beneficiario di un contributo di € 1 50.000,00, ha
dato avvio ai lavori di miglioramento sismico su una parte dell’ex asilo Gobbato, per il ricavo di
una sala polivalente, sulla base del progetto approvato con la Deliberazione della Giunta
Comunale n. 59 del 08.08.201 7;
RICORDATO, altresì, che l’immobile sul quale si interviene è stato dichiarato di interesse culturale
ai sensi dell’art. 1 2 del D.Lgs. n. 42/2004 con decreto della Direzione Regionale per i beni culturali
e paesaggistici del Veneto in data 26.05.2008, trasmesso a questo Comune con nota della
medesima Direzione n. 6678 del 28.05.2008 ed acquisita al protocollo comunale n. 9421 del
30.05.2008;
ATTESO che:
nell’ambito del progetto “Bellezza@-recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”, riguardante il
finanziamento di interventi su beni culturali in stato di degrado promosso dalla Presidenza
del Consiglio dei Ministri, questo Comune, il 31 maggio 201 6, aveva segnalato la volontà di
provvedere al recupero dell’immobile denominato “ex Asilo Gobbato”, al fine di riportarlo
all’uso della comunità e delle associazioni, dopo i necessari interventi di recupero
strutturale ed architettonico;
con nota dell’allora Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 401
P-27.02.201 8 è stata comunicata l’ammissione al finanziamento dell’intervento di recupero
dell’ex asilo Gobbato;
con deliberazione del Consiglio Comunale n. 1 9 del 24 aprile 201 8 è stato approvato
l’aggiornamento al programma delle opere pubbliche per il triennio 201 8-2020 con
l’inserimento, tra gli altri, dell’intervento di miglioramento sismico dell’ex asilo Gobbato, a
seguito dell’avvenuta comunicazione di inserimento di tale opera nell’elenco degli interventi
ammessi al finanziamento previsto dal progetto “Bellezza@-recuperiamo i luoghi culturali
dimenticati”;
in occasione della programmazione sopra citata, è stato acquisito il Codice unico di
progetto degli investimenti pubblici reso obbligatorio dall’art. 1 1 della Legge 1 6 gennaio
2003 n. 3 “Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica amministrazione” (CUP) che
identifica l’intervento: E24C1 8000070001 (in relazione al quale assume la veste di CUP
Master quello acquisito per il primo intervento avviato per il recupero dell’immobile,
consistito nel restauro conservativo della copertura e della struttura del tetto:
E22F1 40001 20004);
con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 27.09.201 8 sono state fornite
indicazioni agli Enti Attuatori degli interventi ammessi al finanziamento sopra detto, tra i
quali è compreso il Comune di Volpago del Montello, affinché, entro il termine perentorio del
1 4 maggio prossimo, trasmettano il progetto esecutivo dell’intervento selezionato ed
ulteriore documentazione, che saranno oggetto di valutazione ad opera di una
Commissione Tecnica appositamente istituita, in esito alla quale saranno selezionati gli Enti
che, avendo presentato documentazione conforme a quanto richiesto dal Decreto stesso,
saranno ammessi alla successiva stipula di una convenzione con il Ministero dei Beni e
delle Attività Culturali per il conseguimento del contributo;
RICHIAMATA la determinazione n. 1 28 dell’8 aprile 201 9 con la quale è stato conferito l’incarico
per la progettazione di fattibilità tecnica ed economica, la progettazione definitiva ed esecutiva, la
direzione dei lavori, la misura, la contabilità, ed il coordinamento per la sicurezza in fase di
progettazione ed esecuzione dei lavori di miglioramento sismico dell’ex asilo Gobbato – II stralcio
al Raggruppamento Temporaneo di Professionisti rappresentato dall’arch. Michelangelo Bonotto di
Conegliano in qualità di capogruppo, in raggruppamento con l’ing. Enrico Maretto (mandante),
l’arch. Luciano Mingotto (mandante), l’arch. Davide Pelizzon (mandante) e la società Protecnos srl
(mandante);
RICHIAMATA la deliberazione della Giunta Comunale n. 40 del 1 0 aprile 201 9, con la quale è stato
approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento di miglioramento sismico
dell’ex Asilo Gobbato – II STRALCIO, redatto dai professionisti incaricati costituiti in
raggruppamento temporaneo rappresentato dall’arch. Michelangelo Bonotto, acquisito al protocollo
n. 471 2 del 09.04.201 9, per un costo totale stimato in €.1 20.000,00;
PRECISATO che per sostenere la spesa necessaria per la realizzazione dell’intervento in oggetto
si farà ricorso interamente al contributo di pari importo al quale il Comune di Volpago del Montello
è stato ammesso, come comunicato con la nota sopra richiamata, dando atto che la relativa
disponibilità è disposta al
capitolo 7670 del bilancio relativo al corrente esercizio;
VISTO il progetto definitivo-esecutivo, presentato in data 1 0 maggio 201 9, acquisito al protocollo n.
6376 del 1 0 maggio 201 9, dal raggruppamento temporaneo di professionisti incaricati con la citata
Determinazione n. 1 28 dell’8 aprile 201 9, rappresentato dall’arch. Michelangelo Bonotto;
PRESO ATTO della verifica, con esito positivo, del progetto di cui trattasi, compiuta dal
Responsabile del procedimento, ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. n. 50/201 6, come risulta dal verbale
di validazione di data 1 0.05.201 9;
PRECISATO che il progetto definitivo-esecutivo è oggetto della presente approvazione ai fini del
successivo invio, unitamente ad ulteriore documentazione prevista dal Decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri in data 27.09.201 8, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
Italiana in data 1 4.11 .201 8, per l’ammissione definitiva al finanziamento previsto dal progetto
“Bellezza@-recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”;
DATO ATTO che, ai sensi degli artt. 7, 8 e 1 4 bis della Legge n. 241 /1 990, sarà indetta una
Conferenza di Servizi semplificata in modalità asincrona per la valutazione tecnica del progetto
definitivo-esecutivo dell’intervento di cui trattasi a seguito della quale saranno effettuati eventuali
aggiornamenti richiesti dagli Enti interessati, precisando, tuttavia, quanto segue:
Nell’ambito dell’intervento, attualmente in corso, di analogo recupero con miglioramento
sismico di una porzione del medesimo immobile – I stralcio, destinato al ricavo di un centro
polivalente, sono stati acquisiti i pareri degli Enti interessati: Alto Trevigiano Servizi srl,
società a partecipazione pubblica che gestisce i servizi di acquedotto e fognatura; Regione
del Veneto – Unità Organizzativa Genio Civile di Treviso; Soprintendenza Archeologica
Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Venezia e le Province di Belluno, Padova
e Treviso; Servizio Salute ed Ambiente dell’Unità Locale Socio Sanitaria 2 della Marca
Trevigiana. Anche se tali pareri riguardano l’intervento nella porzione adiacente a quella
interessata dal II stralcio oggetto del presente provvedimento, di essi si è tenuto conto nella
redazione del nuovo progetto;
Il nuovo progetto sarà, comunque, trasmesso a tutti gli Enti interessati, ai fini della relativa
valutazione tecnica, nell’ambito della convocazione di una apposita conferenza di servizi;
La redazione del progetto in approvazione è stata effettuata previo incontro tenutosi il 04
aprile 201 9, come attestato dall’Allegato 3 “Relazione tecnica storica” del progetto di
fattibilità, tra i Professionisti incaricati della progettazione, il Responsabile dell’ufficio lavori
pubblici del Comune di Volpago del Montello e la Soprintendenza competente;
VALUTATA la conformità del progetto alle previsioni urbanistiche ed alla normativa vigente, in
particolare al Decreto Legislativo n. 50/201 6 ed al Regolamento attuativo D.P.R. n. 207/201 0, per
quanto applicabile;
RITENUTO di approvare il progetto di cui trattasi in quanto corrispondente a quanto commissionato
e rispondente alle finalità da perseguire;
VISTO, per la competenza dell’organo deliberante, l’art. 48 comma 1 del D.Lgs. 1 8.08.2000 n. 267;
VISTO il Decreto Legislativo 1 8.04.201 6, n.50 recante il nuovo codice dei contratti pubblici;
ACQUISITI i pareri favorevoli del Responsabile del Servizio tecnico lavori pubblici, in ordine alla
regolarità tecnica, e del Responsabile del Servizio finanziario, in ordine alla regolarità contabile;
CON voti unanimi favorevoli, espressi nelle forme di legge,
DELIBERA
1 . di approvare, dal punto di vista tecnico ed amministrativo, per le ragioni in premessa
esposte, il progetto definitivo-esecutivo dei LAVORI DI MIGLIORAMENTO SISMICO
DELL’EX ASILO GOBBATO – II STRALCIO, redatto dai professionisti incaricati con
determinazione n. 1 28 dell’8 aprile 201 9, costituiti nel Raggruppamento Temporaneo
rappresentato dall’arch. Michelangelo Bonotto di Conegliano in qualità di capogruppo;
2. di precisare che il progetto che si approva con il presente atto è costituito dagli elaborati di
seguito indicati, redatti in formato digitale e inseriti nel sistema informatico relativo al
procedimento istruttorio della presente deliberazione:
ELABORATI DOCUMENTALI E AMMINISTRATIVI
All. n° 1
– RELAZIONE GENERALE
– RELAZIONE SPECIALISTICA SULLA GESTIONE DELLE MATERIE
– RELAZIONE GEOLOGICA
– CRONOPROGRAMMA
– DICHIARAZIONI DI CONFORMITA’
All. n° 2- PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO
All. n° 3- PIANO DI MANUTENZIONE DELL’OPERA
All. n° 4- COMPUTO METRICO E STIMATIVO E QUADRO ECONOMICO
All. n° 5- ELENCO PREZZI UNITARI
All. n° 6- CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO
All. n° 7- SCHEMA DI CONTRATTO
All. n° 8- ESTRATTO CATASTALE, CTR, STRUMENTI URBANISTICI, FOTOPIANO
DOCUMENTAZIONE AI SENSI DEL D.LGS. 42/2004
All. n° 9
– RELAZIONE TECNICA DELLE OPERE ARCHITETTONICHE
-RILIEVO STRATIGRAFICO E ANALISI DEI MATERIALI, DEGRADI E INTERVENTI
– SCHEDE INTERVENTI DI CONSERVAZIONE
ELABORATI GRAFICI
PROGETTO ARCHITETTONICO

All. n° 1 0 – STATO DI FATTO: PLANIMETRIA GENERALE E DOCUMENTAZIONE
FOTOGRAFICA
– STATO DI FATTO: PIANTE
– STATO DI FATTO: PROSPETTI E SEZIONI
– PROGETTO: PLANIMETRIA GENERALE
– PROGETTO: PIANTE
– PROGETTO: PROSPETTI E SEZIONI
– TAVOLA COMPARATIVA
– PARTICOLARI COSTRUTTIVI
All. n° 11
All. n° 1 2
All. n° 1 3
All. n° 1 4
All. n° 1 5
All. n° 1 6
All. n° 1 7
PROGETTO STRUTTURALE
All. S01
All. S02
All. S03
All. S04
All. S05
All. RS_01
All. RS_02
All. RS_03
All. RS_04
All. RS_05
– STATO DI FATTO STRUTTURE
– STATO DI PROGETTO STRUTTURE
– COPERTURA SERVIZI
– PARTICOLARI FONDAZIONI
– PARTICOLARI CERCHIATURE E INTONACO ARMATO
– RELAZIONE DI VULNERABILITA’ DELLE STRUTTURE
– RELAZIONE DI CALCOLO DELLE STRUTTURE
– RELAZIONE DI CALCOLO AUTOMATICO DELLE STRUTTURE
– RELAZIONE GEOTECNICA
– RELAZIONE DI CALCOLO AUTOMATICO DI EDIFICIO ESISTENTE: STATO
ATTUALE E STATO DI PROGETTO
PROGETTO IMPIANTI MECCANICI
All. IM.RT01
All. IM.RT02
All. IM. 01
– PROGETTO: IMPIANTI MECCANICI – RELAZIONE SPECIALISTICA
– PROGETTO: IMPIANTI MECCANICI – RELAZIONE DI CALCOLO
– PROGETTO: IMPIANTI MECCANICI – IMPIANTO DI RISCALDAMENTO,
DISTRIBUZIONE IDRICA, SCARICHI E SFIATI – PIANTA P.TERRA

PROGETTO IMPIANTI ELETTRICI

All. IE.RT01
All. IE.RT02
All. IE. 01
All. IE. 02
– PROGETTO: IMPIANTI ELETTRICI – RELAZIONE SPECIALISTICA
– PROGETTO: IMPIANTI ELETTRICI – RELAZIONE DI CALCOLO
– PROGETTO: IMPIANTI ELETTRICI – PUNTI VARI – PIANTA P.TERRA
– PROGETTO: IMPIANTI ELETTRICI – QUADRI ELETTRICI E CARPENTERIE

e che presenta il seguente quadro economico:

A A – LAVORI A BASE D’APPALTO IMPORTO
A.1 Opere provvisionali messa in sicurezza 5.51 8,00
A.2 Opere edili 38.278,61
A.3 Opere strutturali 1 5.750,58
A.4 Impianti meccanici e igienico-strutturali 1 2.1 88,89
A.5 Impianti elettrici 5.763,92
Importo lavori soggetti a offerta 77.500,00
A.6 Oneri per la sicurezza 2.000,00
TOTALE LAVORI A BASE D’APPALTO (A) 79.500,00
B B – SOMME A DISPOSIZIONE

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa
DELIBERA DI GIUNTA n. 55 del 11-05-2019 Pag. n.5 COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO

B.1 Contributo enti gestori sottoservizi, lavori in diretta
amministrazione e spese generali
1 .030,00
B.2.a Spese tecniche (progettazione esecutiva, direzione lavori,
contabilità e redazione certificato di regolare esecuzione)
21 .551 ,28
B.2.b Incentivo art. 1 1 3 c.2 D.Lgs.50/201 6 1 .590,00
B.3 CNPAIA 4% su spese tecniche (B.2) 862,05
B.4.a IVA 1 0% su lavori (somma A) 7.950,00
B.4.b IVA 22% sulle spese tecniche (B.1 ) + B.2.a + CNPAIA (B.3) 5.1 57,53
B.5 Fondo per accordi bonari 1 .590,00
B.6 Imprevisti ed arrotondamenti 769,1 4
TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE (B) 40.500,00
TOTALE PROGETTO A+B 120.000,00

3. di dare atto che la spesa complessiva di € 1 20.000,00 per l’intervento in oggetto è
finanziata, con imputazione al capitolo 7670 del bilancio relativo al corrente esercizio,
mediante contributo concesso nell’ambito del progetto “Bellezza@-recuperiamo i luoghi
culturali dimenticati”, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, la cui
ammissione è stata comunicata con nota del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del
Consiglio dei Ministri n. 401 P-27.02.201 8;
4. di precisare che eventuali aggiornamenti del progetto di cui trattasi, derivanti da eventuali
prescrizioni da parte degli Enti interessati, saranno oggetto di apposita approvazione.
Altresì,
D E L I B E R A
di dichiarare, con separata e successiva votazione espressa in forma palese e ad esito favorevole
unanime, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 1 34, comma 4, TUEL n.
267/2000, per poter dare seguito tempestivamente ai conseguenti adempimenti.

Miglioramento sismico ex asilo Gobbato – secondo stralcio – approvazione progetto (Del. GC 40/2019)

LAVORI DI MIGLIORAMENTO SISMICO EX ASILO GOBBATO II STRALCIO. APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI FATTIBILITA’ TECNICA ED ECONOMICA.


LA GIUNTA COMUNALE
PREMESSO che:
a seguito dell’avvio del progetto “Bellezza@-recuperiamo i luoghi culturali  dimenticati”, il 31
maggio 2016 questo Comune ha segnalato alla competente struttura governativa il proprio
intendimento di recuperare il complesso denominato “ex Asilo Gobbato”, al fine di riportarlo
all’uso della comunità e delle associazioni, dopo i necessari interventi di recupero
strutturale ed architettonico;
 con nota n. 401 P-27.02.2018 il Ministro comunicava l’avvenuta selezione di tale intervento
da parte della Commissione appositamente istituita, ai fini dell’ammissione al piano di
finanziamento predisposto dal Governo, assegnando al Comune di Volpago un contributo
di € 120.000,00;
 con successivo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 settembre 2018 –
pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14.11.2018 veniva conferma il contributo assegnato oltre
a:
o istituire la Commissione per l’attuazione del progetto “Bellezza@-recuperiamo i
luoghi culturali dimenticati”;
o la documentazione necessaria per l’accesso al finanziamento;
 l’immobile oggetto di recupero è una porzione di fabbricato del complesso più ampio
denominato Ex Asilo Gobbato e che risulta attualmente oggetto di un intervento di
miglioramento sismico per la parte di fabbricato posto tra l’area del Monumento ad est e
quella di cui si intende procedere al recupero;
 l’intero compendio è vincolato con Decreto in data 26 maggio 2008 del Direttore Regionale
per i beni culturali e paesaggistici del Veneto recante il riconoscimento dell’interesse
culturale dell’immobile;
 con elaborato trasmesso anche alla Presidenza del Consiglio dei Ministri sono stati
individuati gli stralci: il primo riguardante il progetto di miglioramento sismico su una parte
dell’ex Asilo Gobbato per il ricavo di una sala polivalente, il secondo avente ad oggetto il
miglioramento sismico con utilizzo del finanziamento assegnato nell’ambito dell’iniziativa
““Bellezza@-recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”;
ATTESO che:
 con deliberazione di Giunta Comunale n. 75 del 05.09.2018 – è stato approvato il progetto
definitivo-esecutivo relativo ai lavori di miglioramento sismico su una parte dell’ex Asilo
Gobbato per il ricavo di una sala polivalente per un importo complessivo di € 150.000,00 –
PRIMO STRALCIO;
 i lavori del primo stralcio hanno avuto inizio lo scorso 11.02.2019 e sono necessari 149
giorni per la loro ultimazione;
CONSIDERATO che al fine di procedere alla realizzazione del secondo stralcio è stato affidato
incarico professionale per “progettazione di fattibilità tecnica ed economica, progettazione definitiva
ed esecutiva, direzione lavori, misura, contabilità e coordinamento della sicurezza in fase di
progettazione ed esecuzione per i lavori di miglioramento sismico dell’ex Asilo Gobbato II stralcio”,
con determinazione n. 128 del 08.04.2019 al costituendo R.T.P. tra l’arch. Michelangelo Bonotto di
Conegliano (TV) (capogruppo), l’ing. Enrico Maretto (mandante), l’arch. Luciano Mingotto
(mandante), l’arch. Davide Pelizzon (mandante) e la società Protecnos srl (mandante);
ATTESO che gli incaricati progettisti hanno presentato in data 09.04.2019 prot.n. 4712 gli elaborati
definitivi del progetto di fattibilità tecnica ed economica ed in particolare:
ELABORATI DOCUMENTALI E AMMINISTRATIVI
All. n° 1 – RELAZIONE ILLUSTRATIVA
All. n° 2 – RELAZIONE TECNICA SULLE STRUTTURE
All. n° 3 – RELAZIONE TECNICA STORICA
All. n° 4 – CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA E QUADRO ECONOMICO
All. n° 5 – ESTRATTO CATASTALE, CTR, STRUMENTI URBANISTICI, FOTOPIANO
Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa
DELIBERA DI GIUNTA n. 40 del 10-04-2019 Pag. n.2 COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO
ELABORATI GRAFICI
All. n° 6 – PLANIMETRIA GENERALE E DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA – scala: 1:200
All. n° 7 – STATO DI FATTO: PIANTE – scala: 1:100
All. n° 8 – STATO DI FATTO / PROGETTO: PROSPETTI – scala: 1:200
All. n° 9 – PROGETTO: PIANTE – scala: 1:100
All. n° 10 – STATO DI FATTO: STRUTTURE
All. n° 11 – PROGETTO: STRUTTURE
CONSIDERATO che il progetto di fattibilità tecnica ed economica presentato prevede, per la
complessiva ristrutturazione della porzione di fabbricato oggetto di intervento di miglioramento
sismico – II stralcio, una somma stimata di € 540.000,00 per lavori, con un costo totale pari a €
740.000,00;
RITENUTO di procedere, secondo quanto contenuto nella relazione tecnica di progetto, alla
suddivisione in tre stralci funzionali, anche per poter utilizzare l’attuale importo stanziato in bilancio
di € 120.000,00:
Prima fase (con la somma a disposizione): messa in sicurezza provvisionale 1. mediante la
demolizione dei controsoffitti del primo solaio e della copertura e la posa in opera di
puntellazioni del primo solaio e della copertura, realizzazione di una parte dei lavori di
rinforzo delle fondazioni, posa connessioni metalliche degli elementi lignei della copertura e
con la ristrutturazione completa dei servizi igienici posti a sud a servizio del salone
polifunzionale in corso di ristrutturazione;
2.Seconda fase: completamento delle opere strutturali sulle fondazioni, il rinforzo delle
murature e della copertura, posa carpenteria metallica, rifacimento del primo solaio,
costruzione del vano ascensore e delle strutture delle scale, realizzazione delle opere edili
ed impiantistiche necessarie a rendere funzionali almeno una parte degli spazi;
3.Terza fase: completamento di tutte le opere edili ed impiantistiche del piano terra e del
piano primo, posa in opera ascensore, rivestimento della scala, rifacimento dei serramenti,
sistemazione delle aree scoperte;
VISTO che il progetto di fattibilità tecnica ed economica prevede un importo totale di € 120.000,00
relativo alla prima fase descritta sopra e desunto dal seguente quadro tecnico economico:
A A – LAVORI A BASE D’APPALTO IMPORTO
A.1 Opere provvisionali di Messa in sicurezza € 8.000,00
A.2 Opere edili € 31.000,00
A.3 Strutture € 40.000,00
TOTALE LAVORI A BASE D’APPALTO (A) € 79.000,00
B B – SOMME A DISPOSIZIONE
B.1.a
Contributi enti gestori, lavori in diretta
amministrazione e spese generali
€ 1.000,00
B.1.b Contributo ANAC € 30,00
B.2.a
Spese tecniche (progettazione esecutiva, direzione
lavori, contabilità e redazione certificato di regolare
esecuzione)
€ 21.551,28
B.2.b
Fondo incentivante per progettazione e sicurezza
(art. 113 c. 2 D.Lgs. 50/2016) 2%
€ 1580,00
B.3 CNPAIA 4% su spese tecniche € 862,05
B4.a IVA 10% su lavori (somma A) € 7.900,00
B.4.b IVA 22% su voci “B1.a, b – B2.a – B.3” € 5.157,53
Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa
DELIBERA DI GIUNTA n. 40 del 10-04-2019 Pag. n.3 COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO
B.5 Fondo per accordi Bonari (art. 12 DPR 554/99) € 1.580,00
B.6 Imprevisti sui lavori (IVA compresa) € 1.339,14
TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE (B) € 41.000,00
TOTALE PROGETTO A+B € 120.000,00
RITENUTO di approvare il progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di
miglioramento sismico dell’ex Asilo Gobbato II stralcio, in quanto gli elaborati tecnici sono
rispondenti alle finalità da perseguire;
VISTO, per la competenza dell’organo deliberante, l’art. 48 comma 1 del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267;
ACQUISITI i seguenti pareri ai sensi dell’art. 49 del D.lgs. 267/2000:
il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica del Responsabile del  Servizio Tecnico
Lavori Pubblici, che ha prescritto di “adeguare la rampa esterna di accesso disabili
secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia, in particolare per la lunghezza
massima delle rampe; aggiornare il quadro tecnico economico tenendo conto degli impegni
già assunti in precedenza e ricalcolando gli importi dell’IVA sui contributi”;
 il parere favorevole da parte del Responsabile del Servizio Finanziario, in ordine alla
regolarità contabile;
Tutto ciò premesso e considerato,
CON voti unanimi favorevoli, espressi nelle forme di legge,
DELIBERA
 Di approvare, dal punto di vista tecnico ed amministrativo, il Progetto di fattibilità tecnica ed
economica per i lavori di miglioramento sismico dell’ex Asilo Gobbato – II stralcio,
redatto dall’R.T.P. tra l’arch. Michelangelo Bonotto di Conegliano (TV) (capogruppo), l’ing.
Enrico Maretto (mandante), l’arch. Luciano Mingotto (mandante), l’arch. Davide Pelizzon
(mandante) e la società Protecnos srl (mandante), costituito dagli elaborati, di seguito indicati,
che sono depositati e conservati agli atti dell’ufficio Tecnico Comunale, nonché disponibili in
formato elettronico firmati digitalmente:
ELABORATI DOCUMENTALI E AMMINISTRATIVI
All. n° 1 – RELAZIONE ILLUSTRATIVA
All. n° 2 – RELAZIONE TECNICA SULLE STRUTTURE
All. n° 3 – RELAZIONE TECNICA STORICA
All. n° 4 – CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA E QUADRO ECONOMICO
All. n° 5 – ESTRATTO CATASTALE, CTR, STRUMENTI URBANISTICI, FOTOPIANO
ELABORATI GRAFICI
All. n° 6 – PLANIMETRIA GENERALE E DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA – scala:
1:200
All. n° 7 – STATO DI FATTO: PIANTE – scala: 1:100
All. n° 8 – STATO DI FATTO / PROGETTO: PROSPETTI – scala: 1:200
All. n° 9 – PROGETTO: PIANTE – scala: 1:100
All. n° 10 – STATO DI FATTO: STRUTTURE
All. n° 11 – PROGETTO: STRUTTURE
Tale progetto di fattibilità tecnica economica, presenta il seguente quadro tecnico economico
aggiornato dal Responsabile del Servizio Tecnico Lavori pubblici:
A A – LAVORI A BASE D’APPALTO IMPORTO
Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa
DELIBERA DI GIUNTA n. 40 del 10-04-2019 Pag. n.4 COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO
A.1 Opere provvisionali di Messa in sicurezza € 8.000,00
A.2 Opere edili € 31.000,00
A.3 Strutture € 40.000,00
TOTALE LAVORI A BASE D’APPALTO (A) € 79.000,00
B B – SOMME A DISPOSIZIONE
B.1.a
Contributi enti gestori, lavori in diretta
amministrazione e spese generali
€ 1.000,00
B.1.b Contributo ANAC € 30,00
B.1.c Spese notarili € 1.464,00
B.2.a
Spese tecniche (progettazione esecutiva, direzione
lavori, contabilità e redazione certificato di regolare
esecuzione)
€ 21.551,28
B.2.b
Fondo incentivante per progettazione e sicurezza
(art. 113 c. 2 D.Lgs. 50/2016) 2%
€ 1580,00
B.3 CNPAIA 4% su spese tecniche € 862,05
B4.a IVA 10% su lavori (somma A) € 7.900,00
B.4.b IVA 22% su spese tecniche e CNPAIA (B2.a – B.3) € 4.930,93
B.5 Fondo per accordi Bonari (art. 12 DPR 554/99) € 1.580,00
B.6 Imprevisti e arrotondamenti € 101,74
TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE (B) € 41.000,00
TOTALE PROGETTO A+B € 120.000,00
Altresì,
DELIBERA
di dichiarare il presente atto, con separata votazione espressa in forma palese e ad esito
favorevole ed unanime, immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4°, TUEL n.
267/2000, al fine di dare seguito alla progettazione definitiva/esecutiva e poter acquisire i pareri
necessari.