Avviso mobilità volontaria per istruttore tecnico (Det. 415/2018)

APPROVAZIONE DI UN AVVISO DI MOBILITA’ VOLONTARIA ESTERNA AI SENSI DELL’ART. 30 DEL D. LGS. 165/2001 PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE TECNICO – CAT. C – A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DA DESTINARE ALL’UFFICIO EDILIZIA PRIVATA.


IL RESPONSABILE DELL’AREA AMMINISTRATIVO-DEMOGRAFICA
RICHIAMATA la deliberazione di Giunta n. 104 del 22/11/2017 ad oggetto
“Programmazione triennale del fabbisogno del personale anni 2018 -2020”;
VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n. 103 del 22/11/2017 di adozione del piano
triennale delle azioni positive anni 2018 – 2020;
VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n. 32 dell’11/04/2018 ad oggetto: “Ricognizione
per l’anno 2018 delle eccedenze di personale ai sensi dell’art. 33 del D. Lgs. 165/2001 modificato
dall’art. 16 L. 12 novembre 2011, n. 183” con la quale è stato dato atto che per l’anno 2018 non
risultano dipendenti in soprannumero o in eccedenza rispetto alla dotazione organica e che la
consistenza della stessa è stata determinata in complessive 37 unità;
VISTA la deliberazione di Giunta n. 40 del 02/05/2018 ad oggetto “Programmazione
triennale del fabbisogno del personale anni 2018 – 2020 e Piano occupazionale 2018.
Aggiornamento” in cui è stato approvato l’aggiornamento del piano delle assunzioni per l’anno
2018 con la previsione di un procedimento per la mobilità in entrata per un posto di Istruttore
tecnico, cat. C, attraverso avviso pubblico, ai sensi dell’art. 30 del D. Lgs. 165/2001;
VISTO che con la predetta deliberazione n. 40 del 02/05/2018 la sottoscritta è stata
autorizzata ad avviare il procedimento per verificare l’interesse di dipendenti di altre
amministrazioni pubbliche ad essere assunti nella qualifica di Istruttore tecnico, cat. C, a tempo
pieno e indeterminato;
PRESO ATTO che in data 15/05/2018, ad esecuzione della predetta deliberazione 40/2018,
è stato pubblicato un avviso di mobilità per un posto di Istruttore tecnico da assegnare all’ufficio
edilizia privata e che, entro la data di scadenza del termine – 14/06/2018 – , non è pervenuta
alcuna domanda di partecipazione alla procedura;
RITENUTO pertanto, non essendo intervenute variazioni nella dotazione organica del
personale dal mese di maggio ad oggi, di procedere nuovamente all’approvazione di un medesimo
avviso di mobilità esterna volontaria per l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di un posto
di un posto di Istruttore tecnico, cat. C da assegnare all’ufficio edilizia privata;
ACQUISITI, ai sensi dell’art. 147 bis del D.Lgs. 267/2000:
il parere favorevole, in ordine alla regolarità tecnica da parte – del Responsabile
dell’Area Amministrativo-Demografica Agostoni Elena;
– il parere favorevole in ordine alla regolarità contabile da parte del Responsabile
dell’Area Economico – Finanziaria -Tributi Martin Levis;
DATO ATTO che il presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di
regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;
AREA AMMINISTRATIVO-DEMOGRAFICA n. 415 del 31-10-2018 – pag. 1
RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Comunale n. 3 del 17/01/2018, avente per oggetto
l’approvazione del Piano Esecutivo di Gestione;
RICHIAMATA inoltre la deliberazione di Consiglio Comunale n. 77 del 27/12/2017, con la
quale è stato approvato il bilancio di previsione 2018 – 2020;
VISTO il Decreto del Sindaco n. 11 del 29/12/2017 di nomina di Responsabile dell’Area
Amministrativo Demografica;
DETERMINA
1. Di richiamare la premessa e renderla parte integrante e sostanziale del presente atto.
2. Di procedere, in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 40 del 02/05/2018,
all’avvio della procedura di assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno di un Istruttore
tecnico, cat. C, da destinare all’ufficio Edilizia privata mediante ricorso all’Istituto della mobilità
esterna volontaria di cui all’art. 30 D.Lgs. 165/2001.
3. Di approvare l’allegato di mobilità esterna, che fa parte integrante e sostanziale della presente
determinazione ed il fac-simile della domanda di mobilità;
4. Di procedere alla pubblicazione dell’allegato avviso all’Albo Pretorio del Comune dal 31/10/2018
e fino al 30/11/2018 e nel BUR della Regione Veneto;
5. Di trasmette gli avvisi allegati alla Provincia di Treviso ed a tutti i Comuni della Provincia di
Treviso;
6. Di trasmettere copia dei presenti avvisi alle OO.SS. per opportuna conoscenza e alla RSU
aziendale.
F.to Il Responsabile del Servizio
AGOSTONI ELENA

Manutenzione attrezzature verde (Det. 407/2018 – € 484,6)

MANUTENZIONE ATTREZZATURE PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE – DITTA SERROTTI


IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO LL.PP.

 

PREMESSO che è necessario provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle attrezzature per la manutenzione del verde in dotazione al personale operaio, quali rasaerba, Tagliasiepi e decespugliatore;

 

DATO ATTO che la ditta SERROTTI MAURO con sede in Via Feltrina Sud, 12 a Montebelluna (TV) è la ditta rivenditrice autorizzata di zona per i marchi delle attrezzature in dotazione e che da ricerche di mercato precedentemente eseguite pratica i prezzi più convenienti;

 

VISTO l’art. 1 del D.L. N. 95/6.7.2012 convertito in Legge n. 135/7.8.2012 nonché l’art. 26 comma 3 della Legge 23.12.1999 n. 488, e dato atto che il presente approvvigionamento viene effettuato attraverso autonoma procedura, mediante cottimo fiduciario, in quanto non risultano attive convenzioni gestite da Consip spa riguardante tipologie di servizi comparabili con quelli oggetto del presente atto;

 

VISTO l’art. 1 comma 450 della Legge n. 296/27.12.2006 come modificato dall’art. 7 comma 2 del D.L. n. 52/7.5.2012 convertito in Legge m. 94/6.7.2012 e dato atto che il presente acquisto ha per oggetto servizi non compresi tra quelli presenti nel mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA) istituito da Consip;

 

DATO ATTO che, in seguito ad apposita indagine di mercato, si procede all’affidamento dell’incarico per la riparazione delle attrezzature per la manutenzione del verde in dotazione al personale operaio alla ditta SERROTTI MAURO come da preventivo di spesa per l’importo complessivo di € 397,21 IVA esclusa; il contratto sarà comunque sottoposto a condizione risolutiva, nei termini di cui al comma 13 del predetto art. 1 del D.L. N. 95/2012, nel caso di intervenuta disponibilità di convenzioni Consip o di Centrali regionali di committenza che prevedano condizioni di maggior vantaggio economico;

 

VISTO l’art. 36 comma 2 lett. a, del nuovo Codice dei contratti pubblici, D.Lgs n. 50/2016;

 

VISTO l’art. 107 del D. Lgs. n. 267 del 2000;

 

RICHIAMATA la deliberazione della Giunta Comunale n. 3 del 17 gennaio 2018 recante l’esame e l’approvazione del Piano Esecutivo di Gestione anno 2018 e Piano degli Obiettivi;

 

VISTO il decreto sindacale n. 3 del 31.03.2018 di nomina del Responsabile dell’area tecnica Lavori Pubblici;

 

ACQUISITI il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica del Responsabile del Servizio Tecnico LL.PP ing. i. Alessandro Mazzero, e il parere favorevole da parte del Responsabile del Servizio Finanziario rag. Levis Martin, in ordine alla regolarità contabile, ai sensi dell’art. 147 bis del D.Lgs. 267/2000;

 

DATO ATTO che il presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;

 

 

DETERMINA

 

  1. di affidare l’incarico per la manutenzione straordinaria delle attrezzature per la manutenzione del verde descritte in premessa, alla ditta SERROTTI MAURO, con sede in Via Feltrina Sud, 12 a Montebelluna (TV).

 

  1. di assumere a tale scopo l’impegno di spesa di € 484,60 Iva compresa al capitolo n. 2060;

 

  1. di dare atto che il CIG relativo è: Z2225725EE;

 

  1. di dare atto che il contratto sarà stipulato con lettera commerciale ed il tempo assegnato per l’esecuzione del servizio è di giorni 30 dalla comunicazione di aggiudicazione;

 

  1. di dare atto che tale impegno di spesa è compatibile con i pagamenti previsti nel corso dell’esercizio 2017 ai fini del rispetto delle regole di finanza pubblica.

 

 

 

F.to Il Responsabile del Servizio

MAZZERO ALESSANDRO

Vestiario per operai (Det. 406/2018 – € 1089,2)

ACQUISTO VESTIARIO PER IL PERSONALE OPERAIO. AFFIDAMENTO TRAMITE MEPA ALLA DITTA BC FORNITURE SRL


IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI

 

VISTA la necessità di acquistare indumenti, anche ad alta visibilità, compresi DPI – Dispositivi di Protezione Individuale, per il personale operaio soprattutto invernali per l’approssimarsi della stagione;

VISTO l’art. 1 del D.L.N. 95/6.7.2012 convertito in Legge n. 135/7.8.2012 nonché l’art. 26 comma 3 della Legge 23.12.1999 n. 488, e dato atto che il presente approvvigionamento viene effettuato attraverso autonoma procedura, mediante affidamento diretto, in quanto non risultano attive convenzioni gestite da CONSIP spa riguardante tipologie di beni comparabili con quelli oggetto del presente atto;

VISTO l’art. 1 comma 450 della Legge n. 296/27.12.2006 come modificato dall’art. 7 comma 2 del D.L. n. 52/7.5.2012 convertito in Legge n. 94/6.7.2012 e dato atto che il presente acquisto ha per oggetto beni non compresi tra quelli presenti nel mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA) istituito da Consip;

DATO ATTO della mancanza di scorta ed il mancato acquisto all’inizio dell’anno in corso, oltre alla possibilità di spuntare un miglior prezzo complessivamente, si procede all’acquisto di indumenti anche per la successiva stagione primaverile;

DATO ATTO della necessità della seguente fornitura:

DATO ATTO che si procede, avvalendosi di MEPA, trattativa diretta n.652662, all’acquisto di vestiario per il personale operaio alle dipendenze del Comune dalla ditta BC FORNITURE SRL, con sede in via Bologna, 12 – 57014 Collesalvetti (LI) – P.IVA 01047720493, che ha offerto complessivamente €.892,78 oltre iva per la fornitura di quanto indicato al punto precedente; il contratto sarà comunque sottoposto a condizione risolutiva, nei termini di cui al comma 13 del predetto art. 1 del D.L. n. 95/2012, nel caso di intervenuta disponibilità di convenzioni Consip o di Centrali regionali di committenza che prevedono condizioni di maggior vantaggio economico;

ACQUISITO dall’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici il seguente C.I.G. – codice identificativo di gara: Z2F2563647;

VERIFICATO che la ditta BC FORNITURE SRL risulta in regola con i versamenti contributivi come da Durc On-Line numero protocollo INAIL_13492207 – valido fino al 15.02.2019;

VISTO l’art. 36 comma 2 lett. a) del Codice dei contratti pubblici, D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.;

VISTO l’art. 107 del D. Lgs. n. 267 del 2000 e ss.mm.ii.;

RICHIAMATA la deliberazione della Giunta Comunale n.3 del 17.01.2018 di esame ed approvazione del Piano Esecutivo di Gestione del Comune anno 2018;

VISTO il decreto sindacale n.3 del 31.03.2018 di nomina del Responsabile dell’Area Tecnica Lavori Pubblici;

ACQUISITI il parere favorevole, in ordine alla regolarità tecnica, del Responsabile del Servizio Tecnico LL.PP. ing.i. Alessandro Mazzero e il parere favorevole da parte del Responsabile del Servizio Finanziario rag. Levis Martin, in ordine alla regolarità contabile, ai sensi dell’art. 147 bis del D.Lgs. 267/2000;

DATO ATTO che il presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;

DETERMINA

 

  1. di assumere l’impegno di spesa di €.1.089,20 Iva compresa nel bilancio 2018 in favore della ditta BC FORNITURE SRL, con sede in via Bologna, 12 – 57014 Collesalvetti (LI) – P.IVA 01047720493, per acquistare indumenti per il personale operaio alle dipendenze del Comune come indicato in premesse;

 

  1. di assumere l’impegno di spesa di €.1.089,20 iva compresa al capitolo 960;

 

  1. di dare atto che il CIG relativo è Z2F2563647;

 

  1. di dare atto che tale impegno di spesa è compatibile con i pagamenti previsti nel corso dell’esercizio 2018  ai fini del rispetto delle regole di finanza pubblica.

 

  1. di dare atto che il contratto sarà stipulato nel portale MePA ed il tempo assegnato per l’esecuzione della fornitura è di giorni 30 dalla comunicazione di aggiudicazione.

 

 

 

F.to Il Responsabile del Servizio

MAZZERO ALESSANDRO

Conversione database comunale (Det. 405/2018 – € 1159)

AFFIDAMENTO SERVIZO DI CONVERSIONE DEL DATABASE COMUNALE PER ADEGUAMENTO CONFORMITA’ SPECIFICHE DEL GDPR (ART. 32 REGOLAMENTO UE 2016/679)


IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO URBANISTICA
RICHIAMATE:
• Deliberazione di Consiglio Comunale n. 77 del 27.12.2017 ad oggetto “Approvazione
Bilancio di Previsione 2018-2020”;
• La deliberazione di Giunta Comunale n. 3 del 17.01.2018, con la quale è stato approvato il
“Piano Esecutivo di Gestione per l’anno 2018”;
PREMESSO che:
• il regolamento europeo in materia di privacy GDPR (art. 32 REGOLAMENTO UE2016/679),
impone che i database utilizzati siano cifrati, in modo da garantire la riservatezza, oltre che
all’integrità, la disponibilità e la resilienza dei sistemi e dei servizi di trattamento;
DATO ATTO che:
• il database attualmente in uso non soddisfa pienamente i requisiti imposti dal GDPR;
• l’attuale gestionale del Comune si basa su un database MySQL;
RITENUTO:
• pertanto opportuno procedere alla conversione dell’attuale database, passando da MySQL
a RDBMS;
RICHIAMATA:
• la propria determinazione n. 247 del 19.06.2017 con la quale è stato affidato il servizio di
assistenza, manutenzione ed aggiornamento delle procedure software fornite dalla ditta
Halley Veneto Srl di Marcon (VE) per il biennio 2017-2018, già fornitrice dei programmi
gestionali in uso presso gli uffici;
VISTA:
• la proposta datata 15 ottobre 2018, nella quale viene comunicato il preventivo per l’attività
di adeguamento del database alla suddetta normativa per la spesa di €. 950,00 +Iva pari a
€. 1.159,00 iva inclusa;
DATO ATTO:
• dell’opportunità di affidare direttamente alla suddetta ditta il servizio in parola, in quanto a
conoscenza delle procedure software in uso presso gli uffici;
RITENUTO:
• Opportuno avvalersi del Mercato Elettronico (MEPA) al fine di acquistare il servizio sopra
indicato;
ACQUISITI ai sensi dell’art. 147 bis del D.Lgs. 267/2000:
• il parere favorevole, in ordine alla regolarità tecnica da parte del Responsabile dell’Area
Attività Produttive, Edilizia Privata e Urbanistica Mazzero Alessandro;
• il parere favorevole in ordine alla regolarità contabile da parte del Responsabile dell’Area
Economico – Finanziaria -Tributi Martin Levis;
VISTO:
• il decreto di nomina del Responsabile dell’Area Attività Produttive, Edilizia Privata e
Urbanistica Mazzero Alessandro n. 15 del 19/12/2018;
• l’art. 107 del D. L.vo n. 267 del 18 agosto 2000;
• la normativa applicabile ed in particolare il D.lgs. del 18.08.2000 n. 267 e gli articoli 2222 e
seguenti del Codice Civile;
DETERMINA
• di affidare, per le motivazioni indicate in premessa, la fornitura e messa in esercizio del
RDBMS Maria DB, conforme alle specifiche del GDPR, alla ditta Halley Veneto Srl di
Marcon (VE);
• di impegnare, la somma di € 1159,00 iva 22% inclusa (€ 950,00 + iva) al capitolo 331/2018;
• di dare atto che tale impegno di spesa è compatibile con i pagamenti previsti nel corso
dell’esercizio finanziario corrente e nel rispetto delle regole di finanza pubblica, e che il
presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di regolarità contabile
attestante la copertura finanziaria;
• Di dare atto che il CIG relativo all’acquisto è il seguente ZE82576EE8
F.to Il Responsabile del Servizio
MAZZERO ALESSANDRO

Quota associativa IPA 2018 (Det. 404/2018 – € 1368,08)

INTESA PROGRAMMATICA D’AREA (IPA) MONTELLO-PIAVE-SILE. QUOTA ASSOCIATIVA ANNO 2018


IL RESPONSABILE DELL’AREA ATTIVITA’ PRODUTTIVE- EDILIZIA PRIVATA-URBANISTICA
RICHIAMATE:
− Deliberazione di Consiglio Comunale n. 77 del 27.12.2017 ad oggetto “Approvazione
Bilancio di Previsione 2018-2020”;
− La deliberazione di Giunta Comunale n. 3 del 17.01.2018, con la quale è stato approvato il
“Piano Esecutivo di Gestione per l’anno 2018”;
CONSTATATO che il Comune di Montebelluna è stato individuato quale ente capofila e soggetto
responsabile dell’IPA con compiti anche di svolgimento delle funzioni amministrative connesse
all’attività di segreteria tecnica e di supporto logistico i cui costi vengono ripartiti anche tra i Comuni
aderenti, in ragione di una somma pari ad € 0,28 per abitante;
CONSIDERATO che a seguito di tale adesione il Comune si impegna a contribuire alle spese di
gestione e di funzionamento dell’I.P.A. “Montello-Piave-Sile” come da decisioni prese in sede di
Conferenza dei Sindaci dell’IPA prevedendo idoneo stanziamento di bilancio, per una somma
annua pari ad €. 0,28 per abitante rilevato al 31 dicembre di ogni anno;
RILEVATO che l’importo a carico del Comune di Volpago per l’anno 2018 è pari a quallo dell’anno
2017 che era di € 1.368,08, determinato applicando la riduzione del 50% (da € 0,28 per abitante a
€ 0,14 per abitante) approvata dal Tavolo di Concertazione nella seduta del 29 marzo 2018 per le
quote di adesione dei Comuni relative all’anno 2018 (rimasta invariata rispetto al 2017), come da
richiesta dell’Intesa programmatica d’area Montello-Piave-Sile prot. 13757 del 9.10.2018;
DATO ATTO che la suddetta delibera di G.C. n. 13/2009 demanda al Responsabile di Servizio
competente ogni ulteriore adempimento conseguente all’adesione all’I.P.A.;
ACQUISITI ai sensi dell’art. 147 bis del D.Lgs. 267/2000:
− il parere favorevole, in ordine alla regolarità tecnica da parte del Responsabile dell’Area
Attività Produttive, Edilizia Privata e Urbanistica Mazzero Alessandro;
− il parere favorevole in ordine alla regolarità contabile da parte del Responsabile dell’Area
Economico – Finanziaria -Tributi Martin Levis
VISTO:
− il decreto di nomina del Responsabile dell’Area Attività Produttive, Edilizia Privata e
Urbanistica Mazzero Alessandro n. 15 del 19/12/2017;
− l’art. 107 del D.Lgs. n. 267 del 18 agosto 2000;
− la normativa applicabile ed in particolare il D.lgs. del 18.08.2000 n. 267 e gli articoli 2222 e
seguenti del Codice Civile.
DETERMINA
1- di impegnare la somma di € 1.368,08 da imputare al cap. 141 del bilancio corrente a favore
del Comune di Montebelluna, ente capofila dell’Intesa Programmatica d’Area, quale contributo
previsto per l’adesione all’ I.P.A. per partecipazione alle spese di funzionamento e gestione,
come meglio specificato in premessa.
2- di dare atto che tale impegno di spesa è compatibile con i pagamenti previsti nel corso
dell’esercizio finanziario corrente e nel rispetto delle regole di finanza pubblica, e che il
presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di regolarità contabile
attestante la copertura finanziaria.
3- di provvedere con successivo provvedimento alla liquidazione della somma dovuta.
F.to Il Responsabile del Servizio
MAZZERO ALESSANDRO