Toner e cartucce per stampanti (Det. 86/2019 – € 2639,27)

FORNITURA CARTUCCE E TONER PER STAMPANTI – DITTA FINBUC SRL – IMPEGNO DI SPESA


IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
DATO ATTO che per l’ordinario funzionamento di stampanti e fax, si rende necessario procedere
alla fornitura di toner, cartucce e nastri per le stampanti in uso presso gli uffici comunali;
VISTO l’art. 1 del D.L. n. 95 del 06/07/201 2 convertito in Legge n. 1 35 del 07/08/201 2 nonché l’art.
26 comma 3 della Legge 23.1 2.1 999 n. 488 e dato atto che non risultano attive convenzioni gestite
la Consip spa riguardante tipologie di beni e servizi comparabili con quelli oggetto del presente
provvedimento;
VISTO l’art 1 comma 450 della l. 296/2006 come modificato dall’art. 7 comma 2 del D.L. 52/201 2
convertito nella L. 94/201 2 e dato atto che il presente acquisto ha per oggetto beni e servizi
presenti nel mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA) nel Bando “beni”, area
merceologica “Prodotti, materiali e consumabili”;
VISTO l’art. 1 , comma 450 della legge 27 dicembre 2006 n. 296 come modificato dall’art. 1 ,
comma 1 20, legge n. 1 45 del 201 8 a norma de quale per gli acquisti di beni e servizi di importo
inferiore a 5.000 euro le amministrazioni committenti non sono tenute a fare ricorso al mercato
elettronico della pubblica amministrazione;
RITENUTO di provvedere – ove tecnicamente possibile – all’acquisto di toner ricostruiti o
compatibili in luogo di quelli originali avendo verificato l’opportunità di ottenere notevoli risparmi di
spesa;
RITENUTO di procedere comunque all’acquisto di toner e cartucce per stampanti e fax tramite
affidamento diretto ai sensi dell’Art. 36 comma 2 lett a) del D.Lgs. 50/201 6 attraverso il MEPA;
DATO ATTO che dall’esame delle offerte presenti sul MEPA, la ditta che – tenuto conto dei prezzi e
delle quantità e qualità richieste necessarie – risulta praticare i prezzi più bassi è la ditta Finbuc srl
con sede in via Grotte Portella, 4, 00044 Frascati RM p.i. 08573761 007;
RITENUTO di procedere all’affidamento diretto della fornitura di toner e cartucce alla citata ditta al
prezzo di € 2.1 63,34 più iva 22% con trattativa diretta MEPA n. 827682;
DATO ATTO il contratto sarà sottoposto a condizione risolutiva, nei termini di cui al comma 1 3 del
predetto art. 1 del D.L. 95/201 2, nel caso di intervenuta disponibilità di convenzioni Consip o di
centrali regionali di committenza che prevedano condizioni di maggior vantaggio economico;
RICHIAMATI i seguenti atti:
deliberazione di Consiglio Comunale n. 66 del 20.1 2.201 8, con la quale è stato approvato il
bilancio di previsione per l’anno 201 9;
la deliberazione di Giunta Comunale n. 3 del 1 6.01 .201 9, avente per oggetto l’approvazione del
Piano Esecutivo di Gestione anno 201 9-2021 e Piano Performance 201 9;
AREA ECONOMICO-FINANZIARIA-TRIBUTI n. 86 del 05-03-2019 – pag. 1
il decreto del Sindaco di nomina del responsabile dell’Area Economico-Finanziaria-Tributi n. 1 2
del 29.1 2.201 8;
VISTO l’art. 1 07 del D.Lgs. 1 8.08.2000 n. 267;
ACQUISITI il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica e contabile del Responsabile del
Servizio Finanziario, ai sensi dell’art. 1 47 bis del D.Lgs. 267/2000;
DATO ATTO che il presente provvedimento diventa esecutivo con l’apposizione del visto di
regolarità contabile attestante la copertura finanziaria;
DETERMINA
1 . di affidare alla Finbuc srl con sede in via Grotte Portella, 4, 00044 Frascati RM p.i.
08573761 007, la fornitura attraverso il MEPA di toner e cartucce originali e compatibili per
stampanti e fax per la somma di € 2.639,27 iva 22% inclusa;
2. di impegnare la somma di
€ 2.639,27 alla missione 1 , programma 3, titolo 1 , capitolo cap. 150
acquisto di libri stampati cancelleria”, del bilancio di previsione 201 9 in favore della ditta Finbuc
srl di Frascati (RM);
3. di dare atto che la liquidazione della spesa avverrà al ricevimento di regolare fattura;
4. di dare atto che il presente provvedimento viene effettuato nel rispetto dell’art. 3 della L.
1 36/201 0 e s.m.i in tema di tracciabilità dei flussi finanziari;
5. di dare atto che il contratto sarà sottoposto a condizione risolutiva, nei termini di cui al comma
1 3 del predetto art. 1 del D.L. 95/201 2, nel caso di intervenuta disponibilità di convenzioni
Consip o di centrali regionali di committenza che prevedano condizioni di maggior vantaggio
economico;
F.to Il Responsabile del Servizio
Martin Levis

Lascia un commento