Protocollo piattaforma elettronica (Del. GC 1/2019)

PROTOCOLLO OPERATIVO PER L’USO AUTONOMO DELLA PIATTAFORMA DI E-PROCUREMENT FORNITA DA ASMEL – ASSOCIAZIONE PER LA SUSSIDIARIETÀ E LA MODERNIZZAZIONE DEGLI ENTI LOCALI.


LA GIUNTA COMUNALE
PREMESSO che:
ASMEL, Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti o Locali opera da
anni su tutto il territorio nazionale al fine di sviluppare tra gli Enti Locali processi di crescita e di
innovazione;
o ASMEL si è fatta promotrice di azioni volte alla diffusione della centralizzazione telematica
degli appalti pubblici conforme alle indicazioni contenute nella Direttiva 2014/24/UE, recepita
nell’ordinamento nazionale con l’entrata in vigore del Codice dei contratti pubblici, D.Lgs.
n.50/2016;
o l’articolo 40 comma 2 del Codice dei contratti pubblici (Obbligo di uso dei mezzi di
comunicazione elettronici nello svolgimento di procedure di aggiudicazione) dispone che “A
decorrere dal 18 ottobre 2018, le comunicazioni e gli scambi di informazioni nell’ambito delle
procedure di cui al presente codice svolte dalle stazioni appaltanti sono eseguiti utilizzando
mezzi di comunicazione elettronici”;
o l’entrata in vigore dell’obbligo delle comunicazioni telematiche per tutte le procedure di
gara sotto e sopra soglia comporta la necessità da parte di tutte le Stazioni Appaltanti di dotarsi
di strumenti di e-procurement che garantiscano la legittimità delle procedure di gara disciplinate
dal D.Lgs. n. 50/2016 e s.m. e i.;
o l’articolo 41 comma 2-bis del Codice dei contratti pubblici (Misure di semplificazione delle
procedure di gara svolte da centrali di committenza) stabilisce che “È fatto divieto di porre a
carico dei concorrenti, nonché dell’aggiudicatario, eventuali costi connessi alla gestione delle
piattaforme di cui all’articolo 58”;
PRESO ATTO che:
o in data 26 maggio 2010, è stata costituita a Gallarate l’Associazione ASMEL,
Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali;
o l’Associazione non ha scopo di lucro e ha il fine di stimolare e sostenere l’innovazione e la
valorizzazione del sistema delle istituzioni locali secondo i principi di sussidiarietà, autonomia e
decentramento;
o a tal fine, l’Associazione assicura ai soci il supporto organizzativo, gestionale e
tecnologico nonché adeguate economie di scala necessarie a rendere efficiente e realizzabile
l’erogazione dei servizi da parte degli enti soci ai cittadini ed alle imprese;
ESAMINATI lo Statuto dell’associazione e, in particolare, l’art. 3 del menzionato statuto, che
prevede che all’associazione partecipino enti e istituzioni territoriali.
CONSIDERATO che:
o Asmel ha sviluppato numerosi servizi finalizzati all’innovazione tecnologica e
organizzativa degli enti aderenti, ai sensi della normativa nazionale in materia, riportati nel
catalogo dei servizi base e di committenza presente sul sito www.asmel.eu;
o Asmel ha promosso un “Protocollo operativo per l’uso autonomo della piattaforma di
e-procurement fornita da ASMEL” rivolto a tutte le Stazioni Appaltanti investite dell’obbligo di
ricorso alle comunicazioni elettroniche per tutte le procedure di gara disciplinate dal D.Lgs. n.
50/2016 e s.m. e i., anche se le rispettive amministrazioni non sono associate, in forma
completamente gratuita;
VISTO per la competenza dell’organo deliberante l’art. 48 del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267;
ACQUISITI i pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica del Responsabile del Servizio tecnico
lavori pubblici mentre non necessita acquisire il parere in merito alla regolarità contabile in quanto
dal presente atto non derivano oneri finanziari a carico del Comune, ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs.
267/2000;
CON voti unanimi, favorevoli, espressi nelle forme di legge,
Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa
DELIBERA DI GIUNTA n. 1 del 09-01-2019 Pag. n.2 COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO
DELIBERA
di approvare l’allegato “Protocollo operativo per l’uso autonomo della 1. piattaforma di
e-procurement fornita da ASMEL”, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente
atto;
2.di autorizzare il rappresentante legale del Comune di Volpago del Montello alla sottoscrizione
del richiamato protocollo;
3.di precisare che l’adesione di consente al Comune di Volpago del Montello di utilizzare in
forma completamente gratuita tale piattaforma, garantendo la gestione informatizzata di tute le
gare così ottemperando all’obbligo di cui all’art. 40, comma 2, e 58 del Codice dei Contratti.
Altresì,
DELIBERA
di dichiarare, con separata e successiva votazione espressa in forma palese e ad esito favorevole
unanime, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4° TUEL n.
267/2000, per dar seguito tempestivamente ai successivi atti.

Lascia un commento