Linee indirizzo salario accessorio (Del. GC 114/2018)

LINEE DI INDIRIZZO DELLE RISORSE DECENTRATE PER LA QUANTIFICAZIONE DEL FONDO PER IL SALARIO ACCESSORIO PER L’ANNO 2018.


LA GIUNTA COMUNALE

VISTO, l’art. 4, comma 1, lett. b), del Decreto Legislativo 30 marzo 2001,  n. 165, in base al
quale spetta agli organi di governo adottare gli atti di indirizzo e le direttive per l’azione
amministrativa e per la gestione;
 VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n. 57 del 26/07/2017, ad oggetto “Linee di
indirizzo delle risorse decentrate per la quantificazione del fondo per il salario accessorio
per l’anno 2017;
 Dato atto che ai sensi dell’art. 4 del CCNL del 09.05.2006 le risorse destinate alla
incentivazione delle politiche di sviluppo delle risorse umane e della produttività vanno
determinate annualmente dagli enti del comparto;
 Dato atto che gli incrementi delle risorse sono in parte automatici (in quanto il contratto ne
individua le condizioni e la consistenza in misura fissa) ed in parte in misura variabile
determinate della Giunta entro limiti previsti dalla norma contrattuale;
 Dato atto che, a decorrere dall’anno 2018, il “Fondo risorse decentrate”, è costituito da un
unico importo consolidato di tutte le risorse decentrate stabili, indicate dall’art. 31, comma 2
del CCNL 22/1/2004, relative all’anno 2017, come certificate dal collegio dei revisori, ivi
comprese quelle dello specifico Fondo delle progressioni economiche e le risorse che
hanno finanziato le quote di indennità di comparto di cui all’art. 33, comma 4, lettere b) e c)
del CCNL 22/1/2004;
 Visto l’art. 67 comma 4 del CCNL 21 maggio 2018 che prevede la possibilità di alimentare il
fondo con importi variabili di anno in anno fino ad un massimo del 1,2 % del monte salari
dell’anno 1997;
 Visti i pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica in ordine alla regolarità contabile
espresso dal Responsabile del Servizio Finanziario;
 Con voti unanimi favorevoli, espressi nelle forme di legge;
D E L I B E R A
1.Per quanto in premessa motivato, di confermare anche per l’anno 2018 l’incremento del
Fondo per la produttività ed il miglioramento dei servizi ai sensi di quanto previsto dall’art.
15, comma 2, del CCNL 1.4.1999, entro l’importo massimo corrispondente all’1,2% del
monte salari 1997, esclusa la quota relativa alla dirigenza;
2.Di dare atto di quanto previsto dall’art. 67 comma 4 del CCNL 21.05.2018;
3.Di dare atto altresì che sarà redatta apposita attestazione dal Responsabile del Settore
Servizi Finanziari attestante l’effettiva disponibilità degli stanziamenti di Bilancio e del
rispetto delle limitazioni di spesa massima prevista per la spesa del personale.
Altresì
DELIBERA
di dichiarare, con separata e successiva votazione espressa in forma palese ad esito
favorevole unanime, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma
4°, TUEL n. 267/2000, per poter dare seguito tempestivamente ai conseguenti atti.

Lascia un commento