Adesione a sistema valutazione performance (Del. GC 90/2018)

SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE RESO IN FORMA ASSOCIATA DAL CENTRO STUDI AMMINISTRATIVI DELLA MARCA TREVIGIANA. ADESIONE ALLA CONVENZIONE.


Oggetto: SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE RESO IN FORMA ASSOCIATA
DAL CENTRO STUDI AMMINISTRATIVI DELLA MARCA TREVIGIANA. ADESIONE
ALLA CONVENZIONE.
L’anno duemiladiciotto il giorno dieci del mese di ottobre dalle ore 19:00, nella sala
municipale, si è riunita la Giunta Comunale, convocata dal Sindaco, nelle seguenti persone.
GUIZZO PAOLO SINDACO Presente
POVELATO RENATO VICE SINDACO Presente
MARTIMBIANCO EDDY ASSESSORE Assente
BERTUOLA MANUELA ASSESSORE Presente
RIGATTI ALESSIA ASSESSORE Presente
MAZZOCHEL ALESSANDRO ASSESSORE ESTERNOAssente
Partecipa alla seduta il Segretario Comunale Cescon Ivano
Assume la presidenza il Signor SINDACO GUIZZO PAOLO: riscontrata legale l’adunanza,
dichiara aperta la seduta e passa a trattare l’argomento in oggetto indicato
LA GIUNTA COMUNALE
PREMESSO CHE:
il Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana (nel prosieguo Centro Studi) – sin dal 2000,
in attuazione delle previsioni di cui agli artt. 6 e 9 del CCNL del comparto delle Autonomie
Locali stipulato in data 31/3/1999, ha dato vita ad una convenzione per il sistema di valutazione
delle prestazioni e dei risultati dei dipendenti (c.d. “Nuclei di Valutazione”) resa a favore dei
Comuni associati e periodicamente aggiornata;
– l’art. 14 del D. Lgs. 27/10/2009 n. 150 prevede che ogni amministrazione, singolarmente o in
forma associata, si doti di un Organismo indipendente di valutazione della performance (OIV) in
sostituzione dei servizi di controllo interno;
– le previsioni di cui al D. Lgs. 27/10/2009, n. 150 e ss.mm.ii. in tema di valutazione della
performance non trovano immediata applicazione negli enti locali in virtù del mancato rinvio
disposto dall’art. 16 comma 2 del medesimo D. Lgs. 150/2009, disposizione confermata dal D.
Lgs. 25 maggio 2017, n. 74; conseguentemente, è data possibilità agli enti locali di organizzare
i controlli interni e quindi istituire organi di controllo diversi, con nomi, modalità di
funzionamento e composizione definiti in totale autonomia;
– con delibera n. 43 del 29/09/2018, immediatamente eseguibile, il Consiglio Comunale ha
approvato la variazione del DUP 2018 – 2020, annualità 2018, nella missione 1 – servizi
istituzionali generali e di gestione – programma 2 – Segreteria generale, prevedendo l’adesione
all’Organismo di valutazione intercomunale del Centro Studi Amministrativi della Marca
Trevigiana;
CONSIDERATO che il sistema di valutazione reso dal Centro Studi è caratterizzato da alcune
peculiarità che lo rendono unico nel suo genere, ed in particolare:
– l’esistenza di una metodologia predisposta in collaborazione con esperti universitari di fama
nazionale (Università Carlo Cattaneo di Castellanza) costruita tenuto conto delle esigenze degli
enti locali, ed in particolare dei piccoli comuni;
– l’adeguamento costante della predetta metodologia sia con riferimento alle variazioni normative
che alle modifiche dei soggetti fruitori (unioni e servizi associati);
– la grande esperienza maturata nella valutazione a partire dall’anno 2000 che può consentire
utili confronti fra enti, in un’ottica di benchmarking, come peraltro previsto ed auspicato al punto
4 della Delibera CiVIT n. 89/2010 – “Indirizzi in materia di parametri e modelli di riferimento del
Sistema di misurazione e valutazione della performance”;
– costi contenuti, in particolare per enti di modeste dimensioni;
VISTA la proposta di convenzione formulata in merito dal Centro Studi contenuta nello schema di
convenzione allegato “A” alla presente deliberazione;
RICHIAMATI gli artt. 3 e 4 dello Statuto del Centro Studi, a cui questo ente è associato, che
prevedono tra le attività istituzionali il supporto alle Pubbliche Amministrazioni, in particolare ai
Comuni;
DATO ATTO peraltro che l’attività istituzionale di cui trattasi viene resa esclusivamente a favore
dei soggetti associati al Centro Studi;
VISTO il parere favorevole di regolarità tecnica espresso dal responsabile dell’area
amministrativo-demografica ai sensi dell’art. 49, comma 1, del decreto legislativo 18/08/2000, n.
267;
VISTO il parere favorevole di regolarità contabile espresso dal responsabile dell’area
economico-finanziaria ai sensi dell’art. 49, comma 1, del decreto legislativo 18/08/2000, n. 267;
VISTI:
– il D.Lgs. 18.8.2000 n. 267 e ss.mm.ii.;
Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa
DELIBERA DI GIUNTA n. 90 del 10-10-2018 Pag. n.2 COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO
il D.Lgs. 31.3.2001 – N. 165 e ss.mm.ii.;
– il regolamento comunale sull’organizzazione degli uffici e servizi
Con voti favorevoli unanimi resi nei modi di legge
D E L I B E R A
1.Di aderire, per le motivazioni espresse in premessa, al sistema intercomunale di valutazione
della performance proposto dal Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana di cui questo
Ente è socio;
2.Di approvare lo schema di convenzione allegato “A” alla presente deliberazione, di cui forma
parte integrante e sostanziale;
3.Di autorizzare la Responsabile dell’Area Amministrativo Demografica, dott.ssa Agostoni Elena,
a sottoscrivere la predetta convenzione;
4.Di dare atto che le risorse economiche per l’istituzione e il funzionamento del sistema di
valutazione associato sono previste nell’ambito della missione 1 programma 2 del DUP e
capitolo n. 140 del bilancio 2018 al cui utilizzo provvederà con specifiche determinazioni il
responsabile del servizio in base al P.E.G.;
Altresì
D E L I B E R A
con separata apposita votazione espressa in forma palese ad esito favorevole unanime, di
dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, c. 4°, del D.
Lgs. n. 267 del 18/08/2000, per poter dare seguito tempestivamente ai conseguenti atti.

Lascia un commento